La presenza di storie di Instagram risulta importante per qualsiasi azienda perché, proprio tramite questo specifico social in voga, si riesce a rafforzare la costruzione della branding image utilizzando una comunicazione diretta e chiara.

Questa operazione non deve essere fatta a caso, ma studiata con una precisa strategia di brand in cui rientrano tutte le azioni anche sugli altri social e comunque con un calendario editoriale preciso che abbia un senso logico  nella totalità comunicativa.

Risulta anche molto importante il fatto che non solo il messaggio abbia una logica ma in particolare la grafica abbia una coerenza e un’armonizzazione, che riesca subito a colpire dal primo momento. Uno dei suggerimenti è quello di utilizzare un template che possa essere poi declinato per i vari messaggi  che si vogliono utilizzare. La strutturazione della griglia grafica della pagina di Instagram è importante. Gli esempi su questo social sono numerosi e se ne può prendere spunto.

Utilizzare le storie di Instagram in modo efficace

Instagram oggigiorno non è solo immagini statiche, ma anche una serie di Storie e di Reel. Queste permettono di dare maggiore vita al tuo canale e creano un maggior coinvolgimento nel tuo pubblico.  Mentre la storia può non apparire nella tua griglia, il Reel invece sarà una parte della componente della tua griglia. E’ giusto che quindi anche questo elemento sia sempre in linea con la grafica e il messaggio.

Le storie di Instagram per avere un buon impatto

Le storie sono degli elementi che durano 24 ore a meno che tu non vada a inserirle in una sezione predisposta, per cui saranno conservate e potranno essere viste sempre. I post rimangono impressi nella tua griglia e così i reel: risulta fondamentale che seguano una logica grafica e comunicativa simile.

Le storie devono comunque avere delle caratteristiche di base:

  • Devono essere coordinate con il resto della comunicazione che hai usato sul canale

  • Devono avere un impatto di storytelling forte e chiaro

  • Devono avere una continuità o comunque una omogeneità

Creare una strategia funzionale per le tue storie 

Se quindi hai intenzione di utilizzare questo social media per il tuo brand  prima addirittura d’imparare a utilizzarlo – o di scegliere chi se ne occuperà per conto tuo – devi creare una strategia efficace che sia integrata in un quadro più complesso. CI riferiamo ovviamente alla tua strategia di marketing.

Nella tua strategia di marketing ogni social, ogni canale, deve avere degli obiettivi chiari e determinati. Dovrai definire un’eventuale budget che è calcolabile anche in tempo e risorse impiegate e deve avere un fine comunicativo verso un target preciso.

Se hai deciso di utilizzare Instagram vuol dire che il tuo target è raggiungibile anche su questo social. A questo punto che cosa dovrai fare?

Parti dal tuo business e studia dei modelli di post stories di retail che siano chiaramente identificabili con il tuo messaggio. Dietro questa scelta c’è una strategia di comunicazione che è rivolta al tuo pubblico di riferimento, non alla totalità degli utilizzatori di Instagram.

Fai dei test AB per valutare graficamente qual è il modello che funziona di più.

Crea un template di base che andrai a modificare di volta in volta.

Storie di Instagram: come fare le cose bene

Il modo migliore sarebbe di potersi avvalere del supporto di un’agenzia o un esperto del settore. Questo ti potrebbe permettere di creare delle basi solide su cui poi andare a lavorare per  migliorare i risultati e non partire da sperimentazioni “profane”. Ci sono però casi e realtà per le quali non è possibile investire un budget, importante o meno, per far partire il canale di Instagram. In quel caso oltre allo studio attento che abbiamo suggerito possono venire in aiuto alcune e applicazioni.

Le applicazioni utili per le tue storie

Tutte queste applicazioni hanno delle funzioni gratuite che ovviamente sono limitate al rispetto al pacchetto Premium. Prima fra tutte è Canva, che sta migliorando di anno in anno e permette la declinazione della proprie comunicazione adattandola ai vari formati per tutti i social. Il vantaggio è di avere tutti i progetti a portata di mano così da riuscire ad avere una omogeneità e un archivio anche online.

Del gruppo Adobe ricordiamo invece Adobe Spark che però è adatta a chi ha iOS. Con Adobe Spark si hanno numerosi modelli di stories che in maniera intuitiva vengono creati e caricati online.

Sta emergendo anche Vista Print, con differenti template modelli che aiutano alla messa online.

Il monitoraggio dei risultati è alla base della creazione di storie di Instagram efficaci.

Come abbiamo quindi sottolineato per tutto l’articolo l’importanza della coerenza di una brand image di una pianificazione di studio della comunicazione sia a livello grafico che a livello di storytelling è anche essenziale un monitoraggio continuo se si è sulla giusta strada e se quindi continuare o in cambiare rotta studiando quelli che possono essere anche minimi cambiamenti che però possono creare maggiori conversioni in base all’obiettivo che ci siamo prefissati.